giovedì 17 febbraio 2011

Roma dal tramonto in poi...

















Roma di notte assume un fascino speciale, i lampioni accesi donano un calda luce retrò rendendola ancora più misteriosa e affascinante.
Il traffico del rientro a casa è terminato e le strade sono più tranquille. Si vaga per i lungotevere dove, il biondo fiume, assume vari colori, dal viola all’arancio, gli attici illuminati sembrano stelle sui tetti. Il centro un via vai di persone che finalmente si gode la città senza auto né motorini. I bar e i ristoranti ospitano i turisti e romani, la notte è tiepida anche se inverno e non è così strano vedere gente che tranquillamente cena all’aperto. Tutta la città è una luce soffusa e romanticamente meravigliosa. Dopo la mezzanotte profumi di ciambelle e croissants appena sfornati riempiono l’aria e, accompagnati da un gustoso espresso o cappuccino, ci si accomoda sugli scalini delle fontane o di qualche monumento e, leccandosi le dita, si continua a parlare e ridere.